TOUR DEI LAGHI DELLA SILA

Questa è la Sila, un’infinita poesia che non finisce mai di stupirci! 

Il giro

Partiamo dal Villaggio Palumbo, nel Comune di Cotronei; ci troviamo già lungo la riva del Lago Ampollino che si costeggia percorrendo la SS179 e fino ad arrivare a Bocca di Piazza, dove si imbocca la SS108bis per Lorica, il centro turistico del Logo Arvo, sede dell'Ente Parco Nazionale della Sila. Percorrendo la "via delle vette" lunga c.ca 35 km, si raggiunge Camigliatello silano, capoluogo turistico della Sila. Seguento le indicazioni sulla SS177, si  raggiunge il Lago Cecita, il più grande dei bacini, tutti artificiali, della Sila, e dopo c.ca 15 Km di campi di patate, si arriva al centro visitatori di Cupone e Museo della Biodiversità. Lungo il percorso è possibile effettuare una deviazione a Croce di Magara, dovesi possono visitare i "Giganti della Sila" in loc. Fallistro, famosa riserva biogenetica con un bosco di pini secolari classificati fra gli alberi monumentali d'Italia. Lungo la via del rientro si raggiunge S. Giovanni in Fiore, il più antico, vasto e popolato centro abitato della Sila. Se vi va una sosta, avrete l'imbarazzo della scelta fra Chiese, l'Abbazia Florense di Gioacchino da Fiore o le numerose botteghe orafe e tessili. 

 ITINERARIO
  • Cotronei (KR) - Villaggio Palumbo, Sila Piccola c/o Lago AMPOLLINO
  • Lorica c/o Lago ARVO
  • Monte Botte Donato
  • Camigliatello silano
  • Loc. Cupone c/o Lago CECITA
  • S. Giovanni in Fiore (CS)
  • Palumbosila
DISTANZA 134Km; DURATA 3h 33 min; DIFFICOLTA' media

SCOPRI COSA VEDERE NEI DINTORNI

COTRONEI (KR)
VILLAGGIO PALUMBO

Il Villaggio Palumbo è situato nelle immediate vicinanze del lago Ampollino, sull'altopiano silano nel cuore della Calabria. Il Villaggio offre la possibilità di godersi le vacanze con soggiorno in hotel oppure con la formula del fitto settimanale di appartamenti e baite. Innumerevoli le attività sportive e ricreative che si possono praticare. Palumbosila è infatti uno dei centri più attrezzati in Calabria per le vacanze in montagna: è un'importante località sciistica, dotata di efficienti impianti di risalita per la pratica degli sport invernali; le piste si trovano tutte sul versante orientale del monte Gariglione, che arriva a quota 1765 metri. E' presente una pista di bob lunga 1 km ed un palaghiaccio per il pattinaggio, è inoltre servita da varie attività di noleggio attrezzature. Palumbosila gode di un ambiente naturale incontaminato, con fitte foreste di pini larici e abeti bianchi, al quale si unisce la bellezza del lago Ampollino. E' possibile fare un giro in seggiovia, per ammirare il panorama dall'alto, o dopo Giugno, attraversare il lago in pedalò. La località è ben servita da ristoranti e trattorie per degustare la cucina tipica locale.

STRADA DELLE VETTE

Da Camigliatello silano, 1300 mslm,, si segue la SP249 gustandosi le prime curve fino a Fago del soldato, 1450 m. Da qui si prosegue e in pochi minuti si arriva al valico di Montescuro, 1600 mslm, punto panoramico verso la vallata di Cosenza e quella di Camigliatello. Proseguendo imbocchiamo la Strada delle vette vera e prorpia; il nome deriva dal fatto di unire le tre cime più alte della Calabria. Dopo c.ca 5 km si incontra il suggestivo altopiano di Macchia Sacra, territorio rurale, punteggiato dai caratteristici "capanni di vaccari". A Macchia Sacra troviamo la freschissima fontana del Colonnello. La strada prosegue in suggestivi paesaggi montani, fatti di ampie vallate e fitti faggeti, fino ad arrivare a Monte Botte Donato, la vetta più alta della Sila. Sosta obbligata alla stazione di arrivo dove si può ammirare tutto l'Altopiano Silano e scoprire un paesaggio che ricorda molto le foreste canadesi. Proseguendo si scende a fondovalle e si raggiunge il Lago Arvo, ammirato dall'alto poche decine di minuti prima.
C.ca 50 tornanti su asfalto. Difficoltà Media.

SAN GIOVANNI IN FIORE (CS)
L'ABBAZIA FLORENSE

Luogo dove l'abate Gioacchino da Fiore ha vissuto e predicato lasciando testimonianze del suo messaggio e autentico tesoro di arte e di cultura, scrigno ed emblema di una tradizione spirituale e culturale.
All’interno dell’Abbazia ha sede il Museo demologico, del lavoro e della storia sociale silana  considerato uno tra i musei etnografici più interessanti del Sud Italia

CUTURELLE AVVENTUR PARK

Il Parco Avventura Cuturelle è situato a due minuti dal centro di San Giovanni in Fiore (CS), nel cuore della Sila. Con i suoi 8 ettari di estensione, dove si sviluppano più di 3'000 metri di percorsi sospesi in quota, le sue aree attrezzate, con oltre 100'000 visitatori annuali, rappresenta il più innovativo parco avventura del sud d'Italia.

I "GIGANTI DELLA SILA"

Lungo la via delle vette è possibile effettuare una deviazione a Croce di Magara dove si possono visitare i "Giganti della Sila" in loc. Fallistro, famosa riserva biogenetica con un bosco di pini secolari classificati fra gli alberi monumentali d'Italia.

CENTRO VISITE CUPONE

Il centro visita, sito in loc. Cupone, è un centro di educazione ambientale con sentieri naturalistici, osservatori faunistici, museo, giardino geologico. Tutto ciò, oltre alla adiacente area attrezzata per pic-nic lungo il lago Cecita, fa del Centro visite Cupone una delle zone più frequentate del Parco Nazionale della Sila.